Un film sulla vita di Alexander McQueen

Un film sulla vita di Alexander McQueen

Home » Societas » Fashion » Un film sulla vita di Alexander McQueen
1 minuto (tempo di lettura)

Uscirà nel 2018 il film più atteso dal mondo della moda: McQueen. La storia di uno dei fashion designer più acclamati al mondo, Alexander McQueen, l’hoolingan della moda inglese. Morto suicida l’11 febbraio 2010, una delle sue ultime sfilate Plato’s Atlantis è ancora la più vista dopo tanti anni.

McQueen

News nel mondo della moda e del cinema. Nel 2018 uscirà il film McQueen. Una storia unica, quella di Alexander McQueen, nato in un quartiere periferico di Londra da una famiglia del proletariato e diventato in pochissimi anni lo stilista più acclamato e controverso del fashion business. La sua storia non è una qualunque storia che si legge sui libri, la sua è magia, è orrore, è amore, è poesia. A parlare sono i suoi abiti, le sue mani creavano qualcosa di straordinario. Savage Beauty la mostra con gli abiti di Alexander McQueen organizzata a Londra presso il Victoria & Albert Museum è stata la mostra con più biglietti venduti e il museo era aperto anche di notte per accogliere la folla di gente venuta da tutto il mondo per ammirare gli abiti, oramai considerate delle vere e proprie reliquie di un’artista e stilista che non c’è più.



Il film preceduto da un lungometraggio già disponibile in rete è diretto da Ian Bonhote, regista di film sulla moda. Il suo ultimo film La Lucha ha vinto numerosi premi al Fashion Film Festival di Miami e Bruxelles International Film Festival di moda. Il film si concentrerà  sulla preparazione di McQueen per la sua collezione autunno/inverno 2009 , Horn of Plenty, una retrospettiva che si ispira alla sua carriera. Una collezione, la sua penultima che rappresenta in qualche modo il suo concetto di moda, basato su una semplice domanda: dove andremo a finire?. Il consumismo, le regole, le imposizioni, le costrizioni, tutti concetti che sono velati dal fashion business che McQueen portò sulla scena e da cui voleva distanziarsi perché per lui la moda era altro, era appunto cercare di “salvare la bellezza”.

Barbara Di Benedetto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli di proprietà di Voci di Città, rilasciati sotto licenza Creative Commons.
Sei libero di ridistribuirli e riprodurli, citando la fonte.



Condividi il tuo punto di vista!
Barbara Di Benedetto

About Barbara Di Benedetto

Le sue più grandi passioni sono il cinema francese (la maggior parte dei film in bianco e nero li guarda da sola, nessuno riesce a sopportarli) e la moda. Ama i libri che odorano di vecchio e colleziona di tutto. Se la conoscete, non chiedetele mai quante scarpe ha, finirete per confondervi.

Valuta l'articolo!
Totale: 0 Media: 0


Commenta con Facebook!

Stampa questa pagina


Tags

Ti potrebbero interessare anche: