Ospitare gratuitamente in cambio di insegnamenti, la nuova filosofia BedandLearn

Ospitare gratuitamente in cambio di insegnamenti, la nuova filosofia BedandLearn

Home » Societas » Ospitare gratuitamente in cambio di insegnamenti, la nuova filosofia BedandLearn
1 minuto (tempo di lettura)

Per tutti gli amanti dei viaggi che però non possono spendere molto per il soggiorno nei vari luoghi da visitare, nasce una nuova possibilità per risparmiare almeno sull’alloggio: si chiama BedandLearn ed è una piattaforma che mette in contatto chi desidera ospitare in cambio di insegnamenti, con chi desidera essere ospitato e in cambio insegnare qualcosa. L’idea è quella di creare un vero e proprio travel network basato sul baratto, che metta al centro le esperienze e le conoscenze del singolo, le quali diventano motivo di scambio reciproco; così chi ospita impara qualcosa che lo interessa (come una lingua, uno sport, o una qualsiasi altra attività che può essere legata alla cucina, all’arte ecc.) e chi viene ospitato, non solo non paga l’alloggio, ma avrà anche modo di conoscere gente del luogo che lo aiuterà a comprendere e conoscrere più da vicino gli usi e la cultura del Paese visitato. Dunque l’ideale per chi pur non disponendo di molto denaro, desidera viaggiare e conoscere nuove realtà.



bedandlearnDa qualche anno ormai, ci si è abituati all’uso delle numerose piattaforme che aiutano i viaggiatori in cerca di una soluzione economica per il prorpio pernottamento a mettersi in contatto con privati che offrono un alloggio (spesso la propria casa) a prezzi competitivi (vedi Airbnb, Wimdu e simili). Ma la tendenza sempre crescente a condividere beni materiali, barattare servizi e conoscenze in cambio di altre, sta portando alla creazione di modelli sempre nuovi di community ispirate ai principi della ormai imperante sharing-economy o consumo collaborativo. Il sito bedandlearn.com si inserisce a pieno titolo in questo modello, proponendo un baratto equo tra persone interessate l’una a qualcosa che ha l’altro, lasciando al denaro un aspetto del tutto marginale. Anche l’iscrizione e l’inserimento del proprio annuncio sul sito BedandLearn è semplice e non richiede un pagamento; bisognerà specificare se si appartiene alla categoria di coloro che desiderano viaggiare insegnando o di coloro che mettono a disposizione il proprio alloggio per imparare. Verranno inseriti inoltre alcuni dati che aiuteranno gli utenti a comunicare le prorpie esigenze, creando un profilo: chi desidera trovare un alloggio specificherà il luogo in cui vuole recarsi, le proprie competenze e altre eventuali informazioni sul modo e sul tempo in cui potrà metterle a disposizione. Allo stesso modo, chi ospita chiarificherà il luogo in cui intende ospitare e ciò che desidera imparare. È possibile inserire più di un annuncio, ampliando con foto, informazioni e documenti che attestino maggiormente la veridicità di ciò che si dichiara, anche se non sono necessari particolari requisiti per insegnare o per ospitare. È chiaro comunque che sarà necessario attenersi ad alcune regole per il rispetto e la convivenza comune.

Il servizio di BedandLearn è partito proprio dal nostro Paese, l’Italia, ma è già attivo in tutto il mondo e mira a creare una rete fittissima di utenti. Sarà dunque possibile puntare ad un nuovo modo di viaggiare, lontano dalla classica vacanza organizzata e più vicino alle esigenze di arricchimento culturale e voglia di viaggiare senza spendere una fortuna. 

Lorena Peci

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli di proprietà di Voci di Città, rilasciati sotto licenza Creative Commons.
Sei libero di ridistribuirli e riprodurli, citando la fonte.



Condividi il tuo punto di vista!
Lorena Peci

About Lorena Peci

Beh, che dire di Lorena? È una studentessa squattrinata in cerca della sua strada, ma soprattutto in cerca della laurea. È una persona curiosa, ossessionata – sì, ossessionata – dalla ricerca della verità, sempre e comunque. Probabilmente fra le sue innumerevoli qualità (?) non c’è quella della fotogenia, come si può chiaramente intuire guardando la foto usata per questo profilo. Pazienza! Nessuno è perfetto! Soprattutto lei.

Valuta l'articolo!
Totale: 0 Media: 0


Commenta con Facebook!

Stampa questa pagina


Tags

Ti potrebbero interessare anche: