Le firme

Home » Le firme

Copertina dell'ultimo numero cartaceo di VdCVoci di Città è nata come testata giornalistica free press cartacea a Catania, il 29 dicembre 2011. Inizialmente, periodico mensile d’informazione e cultura, specializzato nella pubblicazione d’inchieste riguardanti le gravi problematiche del suddetto centro urbano, negli anni ha assunto un carattere sempre più nazionale, senza farsi mancare, soprattutto nella sua versione per il Web, articoli di diverso taglio su argomenti di ogni tipo (nel menù, sopra, si trovano le principali categorie selezionate per i lettori).

Il giornale si pone come piattaforma multimediale per le nuove e vecchie generazioni, offrendo servizi video, reportage fotografici, articoli, pubblicità, interattività e condivisione dei suoi contenuti attraverso l’incorporamento dei più famosi social network sites.

La redazione, giorno per giorno, è alla ricerca di argomenti e idee interessanti. Composta quasi del tutto dai membri dell’associazione Voci di Corridoio, che edita e autofinanzia il progetto, è in comunicazione con alcune tra le più importanti attività di promozione, crescita e sviluppo della cultura. Giornalisticamente, gli articolisti di VdC (laureandi e diplomandi) godono di un’attenta preparazione tecnica e sono stati selezionati dopo aver superato vari test.

Redazione

Alberto MolinoAlberto Molino

Probabilmente è il più giovane direttore d’Italia, cura la rubrica di tecnologia di NewSicilia, ha lavorato al Quotidiano di Sicilia, ha collaborato con Sicilia Journal, ha pubblicato un romanzo e un racconto, ha 24 anni ed è laureato in Scienze della Comunicazione. Quando ne aveva 18 ha vinto un premio nazionale per avere diretto il migliore giornalino scolastico del Paese. Definito da alcuni fascista e da altri comunista, il suo vero orientamento politico non è mai stato svelato, solo una cosa è certa: Molino ha le idee chiare su tutto, eccetto sulle donne.

Gabriele MirabellaGabriele Mirabella

Classe ’92, calcio e giornalismo (e la buona tavola) sono il suo “pane quotidiano”. Tra le fantasie più recondite, quello di comparire tra le figurine Panini, pur non avendo mai giocato in Serie A. Ogni tanto si diletta con telecronache improvvisate di match inesistenti, tuttavia gli amici vorrebbero che sostituisse Beppe Bergomi a FIFA. Il suo sogno nel cassetto? Commentare una finale dei Mondiali.

Redazione VdCRedazione VdC

Ti piacerebbe entrare nella redazione di Voci di Città? Hai sempre coltivato il desiderio di scrivere articoli e cimentarti nel mondo dell’informazione? Allora stai leggendo il giornale giusto. Invia un articolo di prova, a tema libero, all’indirizzo e-mail entrainvdc@vocidicitta.it. L’elaborato verrà letto, corretto ed eventualmente pubblicato. In seguito, ti spiegheremo come iscriverti alla nostra associazione culturale per diventare un membro della redazione.

Chiara ForcisiChiara Forcisi

Caporedattrice di VdC e da sempre lettrice accanita, Chiara all’età di 13 anni pubblica You are my angel, il suo primo romanzo. Frequenta il Liceo Classico N. Spedalieri di Catania, dove completa gli studi in bellezza come rappresentante d’istituto e dirige, dopo averlo fondato, il giornalino scolastico Il Punto, degno erede di Voci di Corridoio, antesignano di Voci di Città. A marzo 2013 corona il suo più grande sogno: partire come delegate con l’Associazione Diplomatici alla scoperta della Grande Mela. Attualmente studia Scienze della Comunicazione all’Alma Mater Studiorum di Bologna. Inoltre, anche se è impegnata ad affrontare i drammi tipici delle matricole universitarie, prova ancora a realizzare ciò che voleva fare fin dalla culla: salvare il mondo.

Valentina FrisciaValentina Friscia

Chi è Valentina Friscia? Un’amante della vita, della lettura, degli animali e della sua città, Catania. Si dice che la versatilità è una delle sue virtù, così come l’enorme pazienza nei confronti del genere umano. L’amore per i libri e per la scrittura le hanno permesso di accedere ad un mondo fino a poco tempo fa sconosciuto: l’arte del giornalismo con tutte le sue sfaccettature.

Barbara Di BenedettoBarbara Di Benedetto

Le sue più grandi passioni sono il cinema francese (la maggior parte dei film in bianco e nero li guarda da sola, nessuno riesce a sopportarli) e la moda. Ama i libri che odorano di vecchio e colleziona di tutto. Se la conoscete, non chiedetele mai quante scarpe ha, finirete per confondervi.

Claudio NicolosiClaudio Nicolosi

Giornalista mancato e studente universitario, in realtà non sa ricoprire bene nessuno dei due ruoli. Nel tempo libero pratica l’otium, nulla a che vedere con quello latino. Conosce l’inglese e il francese, tanto basta per parlarle entrambe male. Se state leggendo questa descrizione non avete proprio nulla di meglio da fare!

Ester SbonaEster Sbona

Ester Sbona è una giovane donna di Melilli (SR), solare e intraprendente. È una persona sensibile e attiva, soprattutto nel sociale. Presidentessa dell’associazione no-profit SPAIDER, per la parità dei diritti, volontaria della Croce Rossa Catania e operatrice presso un centro di accoglienza per immigrati, parla 3 lingue (inglese, spagnolo e francese) ed è appassionata d’arte: disegno, cinema e teatro in particolare.

Lorena PeciLorena Peci

Beh, che dire di Lorena? È una studentessa squattrinata in cerca della sua strada, ma soprattutto in cerca della laurea. È una persona curiosa, ossessionata – sì, ossessionata – dalla ricerca della verità, sempre e comunque. Probabilmente fra le sue innumerevoli qualità (?) non c’è quella della fotogenia, come si può chiaramente intuire guardando la foto usata per questo profilo. Pazienza! Nessuno è perfetto! Soprattutto lei.

Marcello StranoMarcello Strano

Un sognatore amante della vita! Dopo tanti anni di ricerca ha capito di non essere mai stanco d’imparare, così ha deciso di apprendere, presso l’Università degli Studi di Catania, ben tre lingue (inglese, spagnolo e giapponese). Marcello considera inoltre la scrittura un mezzo importante per poter comunicare, è intraprendente e non lo ferma niente e nessuno, a meno che non gli offriate una buona fetta di torta.

Nancy CensabellaNancy Censabella

Ciò che non è complicato non fa per lei, sostiene… sin da piccola sviluppa la sua passione per la musica, la scrittura e l’arte in generale. A undici anni inizia a suonare la chitarra, che diventerà l’amore della sua vita. Testarda e sognatrice, si laurea all’Università di Catania, studia Comunicazione e approfondisce il suo interesse per il mondo dell’informazione. Con molto entusiasmo diventa un’articolista di Voci di Città, con la voglia di apprendere e sperimentare anche, e soprattutto, l’arte del giornalismo.

Anastasia GamberaAnastasia Gambera

Anastasia è una studentessa in Scienze e Lingue per la Comunicazione, ama la musica degli anni 70’, 80’ e 90’; possiede, infatti, un repertorio mentale senza eguali. Innamorata pazzamente del suo ragazzo, sassofonista e con la passione per la scrittura, vorrebbe diventare una giornalista, una calciatrice e, forse, anche una mamma spericolata.

Francesco RaguniFrancesco Raguni

Francesco Raguni, a 20 anni, è iscritto al Dipartimento di Giurisprudenza di Catania: tra un esame oggi e un altro domani, trova sempre il tempo di scrivere. Detto “Ciccio” dagli amici, ha come miti Francesco Guccini, Ernest Hemingway, Roberto Saviano e Nelson Mandela. È un grande sostenitore del progetto Anything To Say e collabora felicemente anche con SoccerWeb24. Il suo motto? «La maniera di andare a caccia è quella di cacciare per tutta la vita […] e quella di scrivere, di scrivere finché riesci a vivere». La sua malattia? Il Milan.

Roberta VenturaRoberta Ventura

Roberta è una riccia siciliana trapiantata a Bologna fin dall’età di sei anni. Da sempre intraprendente, ha tante (troppe, infinite) idee per la testa e non riesce mai a stare ferma. Ama il mare, il sole e la buona cucina. Come avrà fatto ad abituarsi a Bologna? Non lo sa, ancora se lo chiede. A otto anni prova a scrivere un libro, ma senza successo. Così, a quasi vent’anni ci riprova, sperando che studiare Comunicazione l’aiuti a superare la tortuosa strada del giornalismo.

Francesco LaneriFrancesco Laneri

Francesco, classe ’97, studente del Liceo Classico Statale “N. Spedalieri” di Catania, è il membro più giovane della redazione. Il suo interesse principale consiste nell’allenarsi quotidianamente per vincere le olimpiadi di ozio sul divano; amante della letteratura italiana e del cantautorato (nello specifico De André e Guccini) è particolarmente appassionato di tutto ciò che concerne la politica, ambito in cui s’impegna parecchio a livello studentesco. Crème de la crème, ha creato un giornalino scolastico ripercorrendo inconsapevolmente la strada dei suoi predecessori.

Francesco MascaliFrancesco Mascali

L’attuale coordinatore editoriale di Voci di Città nasce a Catania nel 1997. Consegue il diploma scientifico nel 2015 per poi intraprende gli studi universitari presso la Facoltà di Giurisprudenza della città natale. Negli anni coltiva varie passioni tra cui la fotografia, la musica, i motori e il calcio. A 17 anni interrompe l’attività agonistica per dedicarsi al giornalismo. Da quel momento non sognerà più di giocare negli stadi di tutto il mondo ma di raccontare la storia del calcio dalla tribuna stampa. Tra il sogno di diventare giornalista e quello di laurearsi entro breve tempo si prepara ad una vita da eterno disoccupato, ma non glielo ricordate altrimenti piange. Attualmente collabora anche con la testata Voci di Sport.

Giovanni Romolo FlaccomioGiovanni Romolo Flaccomio

Con i suoi quasi 100 kg di morbistenza è senza dubbio uno dei più grossi film maker d’Italia. Il suo sogno? Vincere l’Oscar. Ma per adesso si accontenta di ricattare i clienti delle prostitute dopo averli filmati di nascosto. Perché VdChannel? Fondamentalmente perché lo autorizzano a sparare minch####

Elisa MercantiElisa Mercanti

Elisa è una civitanovese marchigiana e un’indecisa cronica con la sindrome di Alice nel Paese delle meraviglie. Dopo aver conseguito il diploma di Liceo Classico e dopo aver tentato per un anno di capire se poteva diventare un’avvocatessa, realizza che per dare libero sfogo ai suoi vorticosi pensieri deve studiare Scienze della Comunicazione a Bologna. La sua speranza è quella di affinare le arti comunicative. Il suo stile di vita? Vivere ogni giorno con passione e dare importanza a ciò che l’altro dice, capire che cosa vuol dire “davvero” comunicare.

Martina SaccoMartina Sacco

Martina è un raro esemplare di ragazza bolognese che studia a Bologna. Dopo essersi diplomata in un istituto tecnico-commerciale, ha deciso di cambiare completamente strada e chiudere con la matematica, iscrivendosi alla Facoltà di Scienze della Comunicazione. È una biondina esuberante, estremamente curiosa, ficcanaso e con la voglia di condividere ciò che reputa interessante con più persone possibili. La sua prima e unica esperienza giornalistica risale alla terza elementare, quando un giornale bolognese pubblicò diverse frasi scritte da lei e dai componenti della sua classe.

Concetta InterdonatoConcetta Interdonato

Concetta Interdonato studia Giurisprudenza a Catania. Timida e silenziosa secondo alcuni, chiacchierona e spavalda secondo altri, probabilmente è solo lunatica. Si definisce combattiva anche se con la scrittura è alle prime armi. Ama viaggiare, il mare, la gente e le sue storie e sogna di averne una un giorno che valga la pena di essere raccontata.  Ai rigidi programmi preferisce le azioni del presente, indicativo preferibilmente.

Gianluca MerlaGianluca Merla

Nato a San Giovanni Rotondo (FG), Gianluca è un ragazzo pugliese di 23 anni. Da bambino voleva fare il benzinaio, a 15 anni il militare, a 20 lo sciatore e ora studia all’Università di Bologna, ma si chiede ancora il perché. Il fascino verso ciò che non conosce lo spinge spesso ad essere un vero impiccione e, non essendo un gran parlatore, se la cava con la scusa del “mi piace ascoltare”. Divoratore di carne e pesce prima, vegano e moralista dopo, in perenne transizione ha smesso di vivere col senno di poi, ma tanto “poi” passa. Il suo sogno nel cassetto lo ha dimenticato, ma vorrebbe ritrovarlo perché Gianluca sa bene che se non si riesce più a sognare il rischio è di svegliarsi senza sorriso.

Salvatore CorsaroSalvatore Corsaro

Salvatore studia Diritto a Catania, si batte per la salvaguardia degli animali nel mondo e crede lucidamente nella speranza di poter edificare una società migliore. Forte delle sue tecniche meditative, è capace di sostenere qualsiasi discussione senza mai perdere del tutto la pazienza, ma in compenso ha il dono di fare uscire fuori dai gangheri anche l’interlocutore più pacato. Dunque, se volete farlo arrabbiare chiamatelo Salvo; se volete piacergli comprategli un panzerotto alla crema vegano. Ebbene sì, esistono!

Marco RazziniMarco Razzini

Marco, classe ‘97, è un ligure (non) molto DOC. Nato in una famiglia genoana da generazioni, il suo cuore ama solo il Milan e il suo dialetto è piuttosto discutibile. Con il sogno di viaggiare in giro per il mondo, al momento si accontenta dell’autobus che passa sotto casa per andare nelle città vicine. La passione per il calcio è unica e insormontabile; è capace, infatti, di recitare a memoria tutta la rosa dell’Italia partecipante ai mondiali del 2006. Il suo motto arriva dall’America: «Because limits, like fears, are often just an illusion» – Michael Jordan.

Emanuele MaugeriEmanuele Maugeri

Catanese, classe ’93, amante dell’autodidattismo, appassionato di tecnologia e marketing, divoratore d’informazioni di qualsiasi tipo. A Emanuele piace circondarsi di persone positive, crede nella crescita personale, pratica sport da combattimento e gode delle bellezze che la vita ha da offrirgli. Non si dà mai per vinto: di fronte a un problema è capace di passare interi mesi alla ricerca di soluzioni. La meditazione è la sua arma segreta. Il suo mantra recita: «Non è difficile ottenere il successo, occorre solamente cambiare prospettiva rispetto ai “normali”».

Katia Di LunaKatia Di Luna

Nasce a Bologna nel 1993 con la passione per la scrittura (si dice che sia nata con la penna in mano), ha tantissimi interessi, ad esempio la musica di tutti i generi possibili e immaginabili, la moda, il cinema e molto altro ancora. Ama viaggiare! Prenotatele un volo anche domani e sarà felice. Perito aziendale in Lingue estere, ha deciso di prendere una strada diversa iscrivendosi a Scienze della Comunicazione. Il suo sogno è diventare un’affermata giornalista e cogliere al volo l’opportunità di “bazzicare” in Voci di Città per dare libero sfogo alla sua passione la rende già più chic.

Serena PennellaSerena Pennella

Serena, di nome e di fatto! Questa spumeggiante ragazza è nata a Carpi nel lontano 1997, si definisce giovane, ma piena d’idee. Sin da bambina le piace viaggiare (preferibilmente con voli low cost!), scoprire nuovi posti e leggere. Frequenta l’Università degli Studi di Bologna e studia Scienze della Comunicazione, perché parlare non le basta mai.

Diana AvendanoDiana Avendano

Diana nasce a Pisa nel ’97, ma è spagnola da parte di padre. Dopo aver terminato gli studi classici al Liceo Galileo Galilei si trasferisce nella città di Bologna per studiare Scienze della Comunicazione e perseguire il suo sogno di lavorare nel campo dell’informazione. Da sempre poco portata per qualsiasi attività sportiva, ma grande appassionata di musica, nel tempo libero si mette alla prova studiando canto e spera che questa nuova avventura all’interno della redazione di Voci di Città possa avvicinarla alle sue aspirazioni.

Sara ForniSara Forni

Sara, classe ‘95, nasce in provincia di Bologna. Quando gli altri bambini a scuola sognavano di fare gli astronauti, lei ripeteva sempre che avrebbe voluto diventare una giornalista. Un po’ paladina della giustizia, un po’ incuriosita da tutto ciò che le accade vicino, non riesce mai a stare in silenzio. Il suo motto: «L’ironia salverà il mondo!»

Serena BorrelliSerena Borrelli

Serena è una ragazza di 24 anni, studia Comunicazione e prima o poi si augura di laurearsi, più prima che poi. Tra le medaglie al valore, la vittoria alla IX edizione del concorso letterario Il Fiorino nel 2007, l’esperienza come stagista per ArteStampa nel 2015 e l’attività di blogger dal 2016. Nella vita scrive, legge, fotografa, prova senza successo a suonare la chitarra, è volontaria nella biblioteca del paese e fa palestra.

Alessia MingoriAlessia Mingori

Solare, sognatrice, determinata e meteoropatica: se le chiedi chi è ti risponde così. Alessia, 20 anni, nata e cresciuta a Parma, frequenta il secondo anno di Scienze della Comunicazione a Bologna. Il suo elemento prediletto è l’acqua e, infatti, appena può si ritaglia un paio d’ore per “affogare” tutte le paranoie e i pensieri in piscina uscendo, così, con le braccia a pezzi ma la testa più leggera. Soffre di una sana curiosità che la porta a conoscere sempre cose nuove e a non fermarsi mai davanti alle apparenze. Crede nel destino e nelle anime gemelle. Il suo obiettivo? Essere felice… sempre!

Nicole TerbonatiNicole Terbonati

Nicole è una giovane studentessa di Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Bologna. Ama viaggiare, andare al cinema e soprattutto mangiare bene. Le piace mettersi in gioco e s’impegna tantissimo per raggiungere i suoi obiettivi. Quella con Voci di Città è la sua prima esperienza in ambito giornalistico, ma preferisce provarci e fallire piuttosto che non averci provato. Dunque, non lasciatevi ingannare dal suo aspetto minuto: Terbonati è un metro e cinquanta di pura determinazione!

Francesca SantiFrancesca Santi

Francesca Santi, scrittrice, lettrice, sognatrice e qualsiasi cosa finisca con -ice. Eternamente combattuta sul da farsi, diplomata al liceo scientifico, con la passione per la letteratura e l’odio per la matematica, destinata a Scienze Politiche, ma iscritta a Lettere Moderne. Ardeat Cor è il suo primo romanzo e la sua fonte di orgoglio. Ama la politica, i complotti e gli animali e sogna, un giorno, di potersi definire giornalista. Biografia noiosa, almeno finché non vincerà il Pulitzer.

Giulia BergamiGiulia Bergami

Ventenne, aspirante giornalista e pallavolista. O almeno ci prova, perché con 158 cm di altezza e un cognome non proprio conosciuto, forse la cosa più realistica è l’età. Frequenta il secondo anno di Scienze della Comunicazione a Bologna, ma crede di avere una giornata di 48 ore per cui oltre a seguire lezioni extra di spagnolo e inglese, fare allenamento 2 volte a settimana e tentare un timido accenno di vita sociale, ha deciso di entrare a far parte della redazione di Voci di Città. Forse non sarà l’Oriana Fallaci del futuro, ma può vantare una biografia su Internet. Prossimo passo? Una pagina di Wikipedia interamente dedicata a lei.

Francesco MaccarroneFrancesco Maccarrone

Francesco Maccarone, classe ’95, è un ragazzo originario di Catania, trasferitosi a Milano per inseguire le velleità accademiche della facoltà di Giurisprudenza all’Università Cattolica. Appassionato di basket, boxe e di tutto ciò che ruota intorno alla cultura americana, ritiene che gli uomini più importanti della storia siano: Michael Jordan, Axl Rose, Marilyn Manson e Gesù Cristo (esattamente in quest’ordine). Alla prima reale esperienza in ambito giornalistico spera di poter dar frutto alle svariate ore di telecronache immaginarie su FIFA, NBA2K nonché alle sintesi delle (emozionanti) giornate di Fantacalcio.

Sara TonelliSara Tonelli

Studentessa di Scienze della Comunicazione, ragazza serena, curiosa, sensibile e accondiscendente che ama aiutare gli altri. Una delle più grandi passioni di Sara è la musica, di qualsiasi genere o periodo; se passa una giornata senza ascoltare canzoni potrebbe andare in crisi d’astinenza! Tra i suoi interessi ci sono anche gli eventi di spettacolo e lo sport (da guardare in televisione, ovviamente). Il suo sogno. Diventare una giornalista brava e competente; sin da piccola, infatti, è sempre stata ammaliata dal potere del linguaggio. Il suo aforisma preferito? «Le parole sono la più potente droga usata dall’uomo», di Kipling.

Costanza TosiCostanza Tosi

Costanza, classe 96, nasce a Firenze in uno dei mesi più caldi dell’anno. Studia nella sua città fino ai 19 anni, per poi trasferirsi, dopo aver conseguito il diploma al Liceo Linguistico, nella città di Bologna dove momentaneamente studia alla Facoltà di Scienze della Comunicazione. Da sempre aspirante alla carriera giornalistica, da settembre 2016 lavora come conduttrice radiofonica presso RadioBlu (con sede a Prato, in Toscana) e come redattrice presso NotizieNazionali.net. Eccessivamente polemica, fatica a farsi gli affari suoi. Se dovesse recitare farebbe probabilmente la parte della suocera. Le sue dipendenze? Selfie, pasta e cioccolato.

Letizia BilellaLetizia Bilella

Letizia, diploma di maturità in un Perito Commerciale e studi universitari in Beni Archivistici e Librari. Insomma, una donna agli antipodi. Ama i libri sia come contenitore, sia per il contenuto. Dal 2010 collabora con un settimanale della sua provincia (AG), e con varie testate giornalistiche della sua zona, occupandosi di cultura, spettacolo e in alcuni casi anche di politica locale. Nel suo comune (Burgio) fa la guida turistica, e collabora attivamente con l’Amministrazione Comunale nell’organizzazione di eventi.  Ama tutto quello che è arte e dunque ama scrivere. Il suo primo romanzo è in correzione presso un editore: incrociamo le dita.

Giulia SorrentinoGiulia Sorrentino
La più remota goccia delle sue radici è deposta in Sicilia, ma Giulia ha ottenuto la cittadinanza mondiale, riconoscendosi parte di qualunque luogo del pianeta Terra. Classe ’96, studentessa di lettere moderne, sogna di ingranare nel mondo del giornalismo dando adito alle sue più disparate curiosità. Ambiziosa e, a tratti, testarda, cova un cassetto pieno di desideri che spera di concretizzare (al più presto)!
Simone TraversoSimone Traverso
Mi prensento: sono Simone Traverso, un diciannovenne con la passione per i motori, per la tecnologia, per i  discorsi complessi e per la birra. Quest’ultima mi ha portato ad intraprendere la carriera di mastro birraio all’Università degli Studi di Perugia ma con un così scarso successo da avermi riportato nella mia città natale per iniziare il nuovo percorso a Filosofia presso l’Università degli Studi di Genova. Amo il cinema e i film d’animazione, con particolare predilezione per tutto il mondo che vi ruota attorno.

 

Noi ci mettiamo la faccia, con impegno e passione, sempre! 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli di proprietà di Voci di Città, rilasciati sotto licenza Creative Commons.
Sei libero di ridistribuirli e riprodurli, citando la fonte.

Condividi il tuo punto di vista!


Commenta con Facebook!